• Siali

活到老學到老

Il processo di acquisizione di qualsiasi conoscenza, abilità, competenza ha dello straordinario. L'apprendimento ha un inizio, ma mai una fine. Proprio come un calciatore può migliorare all'infinito le sue abilità tecniche-balistiche, allo stesso modo ognuno di noi può con un diligente impegno approfondire e arricchire conoscenze già acquisite, collegarle con nuove, e comprenderle sempre pù a fondo.


La verità di quanto enunciato, è dimostrata da una mia personalissima esperienza. Sei anni or sono, ho iniziato a studiare la lingua cinese. Una delle prime conoscenze grammaticali studiate, memorizzate, ma non davvero comprese e interiorizzate, è l'uso di una particella grammaticale, il 了 (le) modale e aspettivo, che diventa alla lunga un incubo soprattutto per gli studenti beginners della lingua cinese. Ricordo ancora l'esempio riportato nella mitica "Grammatica del cinese moderno", redatta dal mostro sacro Magda Abbiati, che tentava di esemplificare la differenza tra il 了 (le) modale e quello aspettivo.


"吃飯了" vs "吃了飯", nel primo caso modale e nel secondo aspettivo...chiaro, no?!

Ma è solo qualche giorno fa, durante una lezione di linguistica che ho davvero capito la differenza, la sfumatura di significato. Il primo in italiano verrebbe "A tavola!", mentre il secondo "Ho mangiato". C'è una bella differenza vero? Certo che se la mia prima professoressa (啟蒙老師 qimeng laoshi), invece di raccontarmi la teoria linguistica, mi avesse detto "Nel primo caso pensa a tua madre che, proprio mentre sei sul più bello di un qualcosa, ti rompe e ti chiama a mangiare", sarebbe stato molto più facile per me capire la differenza...Ma ahimè, i tempi di apprendimento sono lunghi, o sono forse io troppo lento?!

Dicono bene i cinesi, 活到老學到老 (huo dao lao, xue dao lao), ovvero "non si smette mai di imparare"!

info.siali@gmail.com

西雅力學院

自學義大利語

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon