top of page
  • 作家相片Giancarlo Zecchino

Imparare una lingua straniera: un'impresa... possibile!

已更新:2023年11月23日

In quest'articolo risponderemo a queste due domande:

  • Quali qualità sono indispensabili per imparare una lingua straniera?

  • Quali metodi sono efficaci?

  • Come superare le fasi di stallo?

Tre qualità essenziali per imparare una lingua straniera

Senso dell'umorismo I bambini possono imparare due o più lingue contemporaneamente ma per gli adulti di solito è molto più difficile imparare un’altra lingua. Se volete veramente fare progressi dovete mettere da parte il timore di fare brutta figura. Se non fate mai errori, vuol dire che non parlate abbastanza la nuova lingua.

Non preoccupatevi se gli altri ridono dei vostri errori, piuttosto ridete insieme a loro. Infatti, probabilmente verrà il giorno in cui vi divertirete a raccontare le cose buffe che avete detto. E non abbiate paura di fare domande. Capire perché una cosa si dice in un certo modo aiuta a memorizzarla.

Flessibilità Dato che imparare una nuova lingua significa spesso imparare a conoscere una nuova cultura, è utile essere flessibili e di mente aperta.

Pazienza Più tempo dedicate a studiare la lingua, e ancor di più a parlarla, più rapido sarà il vostro progresso. Per imparare una lingua bisogna fare come le galline quando mangiano: beccano un chicco alla volta. Un chicco da solo non è un granché, ma tanti chicchi fanno un mucchio. Molti hanno riscontrato che è più produttivo dedicare allo studio della lingua brevi periodi di tempo regolarmente che lunghi periodi di tempo solo ogni tanto.


Usare diversi metodi

Ci sono tantissime cose che possono aiutare a imparare una lingua, tra cui leggere libri, ascoltare podcast, usare cartoncini con parole o frasi da memorizzare, e così via... Ma ci sono dei modi per facilitare l’apprendimento e renderlo più divertente. Uno è quello di stare più a contatto con quella lingua e quella cultura. Una volta che si hanno delle basi e un minimo di vocabolario l’ideale sarebbe trascorrere un po’ di tempo in un paese dove si parla quella lingua. È vero che la maggioranza non avrà la possibilità di andare in un altro paese, ma forse anche nel proprio paese è possibile immergersi di più in quella lingua e in quella cultura attraverso gruppi di Facebook, canali YouTube, riviste, programmi televisivi, serie TV e film su Netflix, ecc.


Superare le fasi di stallo

Mentre continuate a studiare la lingua a volte potreste sentirvi in una fase di stallo: procedete a fatica ma siete sempre allo stesso punto e non vedete nessun progresso. Che potete fare?

  1. Riflettete sulle ragioni per cui all’inizio avete deciso di imparare la lingua.

  2. Siate ragionevoli in quello che vi aspettate. Forse non vi prenderanno mai per un madrelingua, ma non è questo il punto. Voi volete soltanto che la gente vi capisca. Quindi, anziché scoraggiarvi per il fatto che non parlate così scorrevolmente come nella vostra lingua, cercate di esprimervi in modo chiaro usando quello che avete già imparato.

  3. Per misurare il vostro progresso ricordate i traguardi raggiunti. L’apprendimento di una lingua è come l’erba che cresce: non la si vede crescere, ma è ogni giorno più alta. In modo analogo, se ripensate al momento in cui avete cominciato, noterete senz’altro che il progresso c’è stato. Evitate di fare paragoni con gli altri.

  4. Vedete il tutto come un investimento a lungo termine. Pensate a un bambino di tre o quattro anni: come si esprime? Usa forse parole difficili e una grammatica complicata? Naturalmente no, eppure è in grado di fare una conversazione elementare. In effetti anche un bambino impiega diversi anni per imparare una lingua.

  5. Esercitatevi il più possibile. Ovviamente ci si può sentire frustrati quando si cerca di comunicare ma si dispone solo del vocabolario di un bambino. È frustrante non riuscire a dire quello che si vuole dire. Ma quello stesso senso di frustrazione può essere un incentivo a insistere.

27 次查看0 則留言

最新文章

查看全部

Comments


bottom of page